Pages Navigation Menu

Il risparmio comincia dalla luce…

Caratteristiche Tecniche

Dal punto di vista tecnico effettuando la sostituzione si possono innescare alcuni problematiche:

La vita di un LED può essere garanzia solo se la temperatura di esercizio viene mantenuto sotto una soglia di 80°C. Superando questa soglia la vita media delle giunzioni di silicio tende a decadere esponenzialmente all’aumentare della temperatura. I tubi a LED, per evidenti ragioni dimensionali, hanno un dissipatore di dimensioni ridotte, che può garantire il corretto smaltimento del calore solo in determinate condizioni di utilizzo.

Nei tubi a LED l’unità di alimentazione è integrata con i circuiti elettronici su cui sono posizionati i LED. L’alimentatore opera quindi a temperature elevate senza possibilità di avere dissipazione adeguata. Inoltre, in caso di guasto non sarà possibile la sostituzione del solo alimentatore, obbligando il cliente finale a sostituire tutta la fonte di luce. Nelle lampada a LED invece l’unità di alimentazione è alloggiata in una zona separate dalla fonte di luce. Questo permette all’alimentatore di lavorare in condizioni meno stressanti e lascia comunque la possibilità di sostituzione in caso di guasto.

Le ottiche secondarie utilizzate per i neon tradizionali non sono studiate per ottimizzare il rendimento delle fonti di luce a LED. E’ evidente che, viste le caratteristiche costruttive, l’emissione luminosa di un LED non è a 360° lungo l’asse longitudinale, ma più concentrata e direzionale rispetto ai neon. Il rischio è quindi quello di avere delle lampade che teoricamente hanno una buona resa lumen/watt ma che hanno un rendimento globale inferiore a quello previsto, azzerando di fatto il risparmio energetico o non fornendo adeguate prestazioni illuminotecniche.

Spesso le lampade a LED di realizzazione extra CE, al fine di comprimere al massimo i costi di produzione, hanno sistemi di alimentazione di bassa qualità. Questo può causare una riduzione della vita medi dei tubi, oltre che non permettere la regolazione del flusso luminoso con sistemi di dimmerazione.

Tutti questi aspetti tecnici risultano invece ottimizzati e garantiti negli apparecchi sviluppati appositamente per utilizzare le fonti di luce LED.